Benvenuti e grazie di essere qui

I PROMOTORI DI FABBRIKANDO L'AVVENIRE VI DANNO IL BENVENUTO. FABBRIKANDO L'AVVENIRE E' NATA DALLA VOLONTA' DEGLI EX-OPERAI DELLE FABBRICHE DI CROTONE PER DIFENDERE l'AMBIENTE PER LA BONIFICA DEL SITO INDUSTRIALE. ASPETTIAMO IL VOSTRO AIUTO PER PERSEGUIRE INSIEME QUESTO SCOPO.

domenica 22 novembre 2009

Difendiamo i nostri difensori


L’associazione ‘Fabbrikando l’Avvenire’ vuole esprimere la propria vicinanza e soddisfazione per l’operato che l’Assessore Regionale all’Ambiente prof. Silvio Greco ha fin qui svolto in difesa della salute e dell’ambiente dei Crotonesi.
Le attenzioni e le decisioni che l’Assessore ha messo in campo per difendere il nostro territorio e quello Calabrese lo rendono degno di essere chiamato a pieno titolo amico della Città di Crotone.


L’assessore Greco è un amico di Crotone perché, per la prima volta da quando sono state chiuse le fabbriche, ha avviato un dialogo operativo con gli ex operai della Pertusola.
L’assessore Greco è un amico di Crotone perché da quando è esplosa l’emergenza inquinamento nelle scuole lui è stato presente e si è esposto in prima persona per trovare una soluzione ai danni ambientali.
L’assessore Greco è un amico di Crotone perché è riuscito a portare ad un tavolo comune di confronto tutte le istituzioni politiche, amministrative, sanitarie, compreso l’Istututo Superiore di Sanità, per dare risposte ai Crotonesi.
Vogliamo portare l’esempio dell’Assessore Greco come termine di paragone per far capire a tutti i Calabresi la differenza tra la capacità politica e la politica burocratica, abituata quest’ultima ad eseguire tutti gli ordini di una parte ma mai a stare ordinati dalla parte di tutti.
Ci schieriamo al fianco dell’Assessore perché condividiamo il suo operato.
L’allarme inquinamento in Calabria è ancora presente ed i cittadini ancora continuano ad ammalarsi gravemente per fonti non ancora chiarite. Le sue scelte, a nostro avviso, ci sembrano quelle di un buon padre di famiglia che si preoccupa di scongiurare ogni pericolo di avvelenamento dei propri cari.
Apprendere da fonti ufficiali l’innocuità di una nave inabissata al largo delle nostre coste è stato per noi acquisire una buona notizia, abbiamo tirato un sospiro di sollievo. Ma ancora tanta chiarezza aspettiamo.
Vogliamo esprimere soddisfazione non solo per una notizia che apre uno spiraglio di speranza per i pescatori del Tirreno cosentino, ma per la determinazione manifestata anche in questo caso dall’Assessore Greco, il quale ha dimostrato, da tecnico, quali sono i doveri di un amministratore pubblico quando è a rischio la salute dei cittadini e dell’ambiente.
P. L’Associazione Fabbrikando L’Avvenire
Enzo Zizza,Pino Greco, Davide Dionesalvi

Nessun commento:

Posta un commento

Il Presidente

Il Presidente
Pino Greco

Paola 14 Novembre 2009

Paola 14 Novembre 2009
Convegno "Silenzi e Veleni"

Your IP and Google Map location

Si è verificato un errore nel gadget